Cooperativa Le Lagune


Vai ai contenuti

Trieste

Territorio

È la più popolosa e importante città della Venezia Giulia, capoluogo dell'omonimo territorio, uno dei principali porti italiani, in fondo al golfo che porta il suo nome. È una città marinara che ha alle spalle una storia complessa: I Longobardi scesero nel 568 d.C., saccheggiarono Trieste e occuparono il Friuli; con il dominio dei Franchi furono stanziate, nel Friuli, stabili guarnigioni e fu occupata stabilmente l'Istria (788 d.C.) già nel XIV secolo conobbe il dominio di Venezia, poi del Friuli e infine, nel 1382, quello degli Asburgo. In seguito subì vari domini spagnoli, slavi, francesi, finché nel 1813 ritornò sotto l'Austria; e fu il periodo di maggior splendore che vide immigrare in Trieste molti italiani, greci e tedeschi. Dopo la conclusione del primo conflitto mondiale la città poté alzare il tricolore. Ma per la formazione italiana e slava della popolazione trovò pace solo dopo la seconda guerra mondiale e precisamente il 5 ottobre 1954 quando fu concluso un Memorandum d'intesa che divideva il territorio di Trieste in due zone: la A data all'Italia e la B alla allora Iugoslavia. Queste vicende influirono molto su usi, costumi, cultura e tradizioni della città e, assieme alla sua posizione geografica, in particolare sulla cucina triestina che si differenzia molto rispetto a quella di altre zone della regione. Anche i mestieri della pesca sono caratterizzati da una mescolanza di saperi e conoscenze tipiche di una città di confine.

Home page | Chi siamo | Territorio | Le Aziende | Le Valli da pesca e la Molluschicoltura | Prodotti e Territorio | Ordina i prodotti | Prenota i servizi | Il Pesce... un mare di "segreti" | Dove siamo | Pagina Riservata | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu